POSTED BY admin | Lug, 07, 2017 |

Sono stati pubblicati da Inps i dati dell’Osservatorio sui lavoratori domestici riguardanti il 2016. Rispetto al 2015 calo dei contribuenti Inps del 3,1%.

866.747 i lavoratori nel 2016, 157.465 in Lombardia dove è impiegato il 18,2% dell’intera forza lavoro, quindi Lazio 15% Emilia Romagna 8,9% Toscana 8,6%. Per macro-aree Nord-Ovest 29,9%, Centro 28,6%, Nord-Est 19,88%, Sud 12,6%, Isole 9,1%. Donne l’88,1%. Stranieri il 75% e di questi il 45,2% proveniente dall’Europa dell’Est.

Degli 866.747 lavoratori 487.272 rispondono alla tipologia di rapporto Colf, 379.046 Badante, 429 senza indicazione. Età più frequente 45-49 anni con il 16,9%, quindi 50-54, 55-59.

Per il 33% dei lavoratori 25-29 ore la classe modale di orario medio settimanale, ma il 50% degli impiegati come Badante lavora più di 30 ore settimanali. 50-52 settimane per il 36,5% del rapporto lavorativo Badante e Colf 55,5%. “La classe di importo della retribuzione annua 1000,00-1999,99 euro è quella con la maggior frequenza nel 2016 tra i lavoratori domestici, con 85.961 unità, pari al 9,9%”.

TAGS:

You must be <a href="https://www.medraservizi.it/wp-login.php?redirect_to=https%3A%2F%2Fwww.medraservizi.it%2F2017%2F07%2F07%2Flavoratori-domestici-2%2F">logged in</a> to post a comment.