POSTED BY Berto | Lug, 24, 2017 |

Stai per aprire la tua attività di ristorazione?

Hai realizzato il tuo sogno?

Adesso vuoi regalare ai tuoi clienti un’esperienza unica, basata sulla buona cucina. Ma per fare questo, che è solo il punto di arrivo di un processo, devi passare prima dalla cura degli ambienti. Devi cominciare dal cuore di un ristorante: LA CUCINA.

In questo spazio sacro si gioca la reputazione dell’azienda. Deve essere pulito nel miglior modo possibile, il motivo è chiaro: devi garantire la sicurezza alimentare degli avventori e, allo stesso tempo, permettere al personale addetto di lavorare in un luogo salubre e sicuro.

Sporco, batteri, contaminazioni e agenti chimici vanno eliminati.

Prima di dedicarti alla pulizia della cucina vera e propria ci sono alcune regole da osservare:

  1. Non usare spugne e detergenti aggressivi
  2. Evita acetone, ammoniaca, candeggina
  3. Risciacqua più volte superfici e attrezzature dai detergenti usati
  4. Preferisci l’impiego di un prodotto naturale, prima di quello di natura chimica
  5. Non esagerare con i prodotti chimici
  6. Non lasciare flaconi aperti: le esalazioni, con il tempo, hanno un’azione corrosiva
  7. Utilizza sempre i guanti durante le operazioni di pulizia.
TAGS:
  • cucina,
  • igiene,
  • ristoranti,

You must be <a href="https://www.medraservizi.it/wp-login.php?redirect_to=https%3A%2F%2Fwww.medraservizi.it%2F2017%2F07%2F24%2F7-regole-per-pulire-la-cucina-di-un-ristorante%2F">logged in</a> to post a comment.