POSTED BY Berto | Ago, 22, 2017 |

Il certificato di agibilità è uno dei documenti obbligatori nel caso in cui occorre soggiornare un immobile sia ad uso residenziale che ad uso commerciale. La normativa di riferimento è il Testo Unico dell’edilizia (d. P. R. N° 380 del 2001) e serve a certificare che l’immobile, oggetto della richiesta, ha verificate le condizioni di legge per quanto riguarda igiene, salubrità, sicurezza ed impianti.

Il certificato di agibilità è un documento, rilasciato dal Comune, che attesta la sussistenza, in un immobile, delle condizioni di salubrità ed igiene. Esso va infatti richiesto per ogni nuova costruzione o in caso di ristrutturazione di notevole entità, prima che l’immobile sia utilizzato.

Avere il certificato di agibilità, di per sé, non è obbligatorio e se sei proprietario di un locale commerciale puoi anche non averlo e decidere di non richiederlo. Risulta invece obbligatorio nel momento in cui tu voglia affittare il locale oppure aprire una attività commerciale. Se ricorre una di queste due circostanze, il documento dovrà essere esibito o al momento della firma del contratto di affitto oppure al Comune non appena richiederai la documentazione necessaria (S. C. I. A.) per l’apertura di una attività commerciale.

Richiedere il certificato di agibilità per un locale commerciale è semplice ma c’è molta burocrazia e diversi documenti da produrre anche da parte di un tecnico abilitato ed iscritto all’albo professionale. La richiesta vera e propria consiste nella compilazione di un modello preimpostato e fornito direttamente dal Comune di competenza. Va compilata sia la parte dei dati personali che quella relativa al locale commerciale. Sarà opportuno infatti inserire anche i dati catastali. I tempi necessari per istruire la pratica varieranno da uno a tre mesi.

Il certificato di agibilità è obbligatorio anche nel caso in cui hai realizzato dei lavori di ristrutturazione con ampliamento o sopraelevazione e quindi hai modificato lo stato originario del locale commerciale. In questo caso, alla fine dei lavori, entro e non oltre 15 giorni, devi richiedere il certificato allegando la documentazione già detta.

TAGS:
  • #agibilità,
  • #casa,
  • #immobile,
  • Sicurezza,

You must be <a href="https://www.medraservizi.it/wp-login.php?redirect_to=https%3A%2F%2Fwww.medraservizi.it%2F2017%2F08%2F22%2Fcose-il-certificato-di-agibilita-di-un-immobile%2F">logged in</a> to post a comment.