POSTED BY Berto | Apr, 09, 2018 |

Si parla tanto di CASE VERDI, ovvero di case eco-energetiche, costruite appositamente a basso consumo e a basso impatto ambientale; oppure di nuove regole di vita “verdi” per rispettare l’ambiente nel quotidiano, in ogni piccolo gesto che facciamo.

Ma trascuriamo il fatto che 8 ore al giorno noi le trascorriamo sul posto di lavoro, quasi una “seconda casa”.

Ecco 3 consigli per rendere il proprio lavoro “verde” e a minore impatto ambientale.

1. Illuminazione intelligente

Consigliate l’acquisto di lampadine a basso consumo, che riducono di almeno due terzi il consumo di energia, e l’installazione di temporizzatori o sensori di movimento, che spengono automaticamente le luci quando non sono necessarie.

2. Ottimizzare il consumo dei computer

Consigliate di investire nell’acquisto di nuovi computer, monitor e stampanti a risparmio energetico, e assicuratevi che le vecchie attrezzature siano correttamente riciclate. Vecchi computer che funzionano ancora, e hanno meno di cinque anni, possono essere donati alle organizzazioni che li ricondizionano e li donano ai paesi in via di sviluppo o ad associazioni.

3. Stampate in modo intelligente

Consigliate di comprare carta senza cloro, con una percentuale maggiore di fibre riciclate. Prendete in considerazione il passaggio ad uno stock di carta leggera o alternative a base di bambù, canapa, cotone biologico, o kenaf. Riciclate toner e cartucce di inchiostro e comprate quelle rigenerate.

 

TAGS:

You must be <a href="https://www.medraservizi.it/wp-login.php?redirect_to=https%3A%2F%2Fwww.medraservizi.it%2F2018%2F04%2F09%2F3-consigli-per-rispettare-lambiente-sul-lavoro%2F">logged in</a> to post a comment.