POSTED BY Berto | Dic, 10, 2019 |

L’allerta per il ritiro di alimenti pericolosi può essere attivata da:

  • Produttori
  • Autorità pubbliche
  • Consumatori

Il sistema di Sicurezza Alimentare italiano ed europeo garantisce i consumatori prevedendo un meccanismo di allerta che evita che gli alimenti irregolari siano commercializzati.

Gli alimenti irregolari sono quelli che presentano rischi per il consumatore, per esempio:

1 Rischio chimico

Presenza di sostanze chimiche indesiderate nell’alimento dovuta all’ambiente circostante (contaminanti ambientali), alla lavorazione della materia prima (residui di farmaci veterinari) o all’utilizzo di determinati ingredienti (additivi)

2 Rischio fisico

Presenza di corpi estranei nell’alimento (capelli, ossa, vetri e metalli). Le aziende di produzione utilizzano metal detector e macchine a raggi X per ridurre il rischio

3 Rischio biologico

Presenza di parassiti (anisakis nel pesce), virus (epatite nei frutti di mare) e batteri (salmonella nelle uova) nell’alimento, che possono provocare infezioni, intossicazioni e tossinfezioni alimentari

TAGS:

You must be <a href="https://www.medraservizi.it/wp-login.php?redirect_to=https%3A%2F%2Fwww.medraservizi.it%2F2019%2F12%2F10%2Fcome-si-ritirano-gli-alimenti-pericolosi-dal-mercato%2F">logged in</a> to post a comment.